Loading...
Estero 2017-08-03T13:36:12+00:00

IRAQ – Kurdistan

In collaborazione con il Ministero Affari Esteri e prima con l’Istituto per l’Africa e l’Oriente, ed in seguito con la ‘Sapienza’ Università di Roma e Mibact, i progetti che si sono succeduti nella Regione Autonoma del Kurdistan Iracheno a partire dal 2006 e vedono coinvolto lo Studio 3R, si inseriscono in un vasto programma per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico della regione, in particolare per la Cittadella di Erbil ed il Museo di Sulaimaniyah; Lo Studio 3R è stato coinvolto in diversi corsi di formazione in loco ed Italia, che hanno visto la partecipazione di funzionari e tecnici provenienti da Erbil, Sulaimaniyah e Duhok.
http://books.bradypus.net/erbilcitadel

  • Architettura restauro restituzione grafica 3D Rashid Agha House Studio 3R
  • Architettura restauro restituzione grafica 3D Rashid Agha House Studio 3R

IRAN

Il sito archeologico di Persepolis

La collaborazione con l’Università di Bologna ha preso avvio nel 2005 ed ha riguardato le seguenti aree:

  • Tange- ye Bolaghi, Toll-e Takht, Zalemì, Tol-e Pir e Persepolis West.

  • Tange- ye Bolaghi: rilievo topografico ed elaborazioni digitali delle strutture rinvenute

  • Zalemì: Rilievo di frammenti architettonici e ricostruzione grafica della struttura.

  • Persepolis West: Il progetto quinquennale, denominato “Dal Palazzo alla Città”, ha preso avvio nel settembre 2008 con lo scavo di sei trincee di saggio in due distinte aree del sito di Persepolis West, un importante abitato nell’area a NW e W della terrazza achemenide di Persepolis; questo sito è l’oggetto di ricerche archeologiche da parte di una missione congiunta che vede la partecipazione del Centro Iraniano per le Ricerche Archeologiche e della Fondazione Scientifica Parse-Pasargad per l’Iran e dell’Università di Bologna e dell’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente per l’Italia, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri.

  • Archeologia scavo topografia Tang e Bolagi Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Tang e Bolagi Studio 3R

L’insieme dei dati raccolti è finalizzato alla ricostruzione dell’antico paesaggio della città e della vita che qui veniva condotta. Il progetto comprende anche un aggiornamento metodologico relativo alla documentazione ed alla conservazione dei monumenti della Terrazza.

Inoltre, in collaborazione con l’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, dal 2009 collaboriamo con la missione archeologica in Iran, diretta dal prof. Pierfrancesco Callieri per rilievi topografici, fotogrammetrici e di dettaglio dei saggi di scavo nell’area di Persepolis.

EGITTO

Il sito archeologico di Wadi Gawasis

In collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli ‘L’Orientale’, dal 2006 al 2007 abbiamo eseguito i rilievi topografici nell’area archeologica di Wadi Gawasis.

  • Archeologia scavo immagine satellitare Wadi Gawasis Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Wadi Gawasis Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Wadi Gawasis Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Wadi Gawasis Studio 3R

AFGHANISTAN

I siti archeologici di Tepe Sardar e Kharwar, il Mausoleo di Abdu Rasaq – Ghazni

In collaborazione con l’ IsIAO ed UNESCO, nel 2003 sono stati eseguiti rilievi nei siti archeologici di Tepe Sardar e Kharwar ed il rilievo e modellazione 3D nell’ambito del restauro e riallestimento del Museo di Arte Islamica – Mausoleo di Abdu Rasaq – Ghazni.

  • Archeologia scavo Tepe Sardar Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Tepe Sardar Studio 3R
  • Archeologia scavo topografia Tepe Sardar Studio 3R

PAKISTAN

Il sito archeologico di Banbhore

In collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nell’ambito della “Joint Pakistani-French-Italian Historical and Archaeological Research at Banbhore (Sindh)”, Pakistan dal 2012 al 2015 sono stati eseguiti rilievi topografici e fotogrammetrici dell’area archeologica.

TURCHIA

Il sito archeologico di Yazilikaya

In collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, nel 2015 e 2016 sono stati eseguiti rilievi topografici e fotogrammetrici presso il sito di Hattusa in Turchia, capitale dell’impero ittita fondata da Hattusili I nel 16° secolo AC.